Iscriviti ai feed RSS Feed

Nodo di Firenze

Comunicazione

Dopo vent’anni di impegno nella nostra Associazione, il 2 aprile Pier Luigi Tossani ha rassegnato le dimissioni da Idra. “Ho infatti preso la tessera di un partito politico, “Il Popolo della Famiglia”, e poco per volta mi sono trovato coinvolto in impegni crescenti, fino ad essere nominato referente del partito per Firenze. E’ evidente che Leggi tutto…



Firenze, Nardella vs Nardella: a quale dei due credere?

Il sindaco di Firenze, ieri, nella Sala Rossa del Palacongressi: “E’ fiorentino chi ama Firenze, la rispetta e fa qualcosa per migliorare la città [...] Non lasceremo un’opera pubblica a metà [...] Il tunnel Tav libererà i binari di superficie da usare per i treni pendolari”. Ma meno di tre anni fa Dario Nardella sosteneva Leggi tutto…



Nodo TAV irrisolto di Firenze: Idra propone di accompagnare il premier Conte e il ministro Toninelli sui cantieri della città Unesco

Nella giornata in cui Giuseppe Conte e Danilo Toninelli visitano l’incompiuta Asti-Cuneo, l’associazione fiorentina Idra chiede di poter documentare in diretta il premier e il ministro sullo scandalo dei cantieri inconclusi e inconcludenti aperti come ferite inaccettabili nella città patrimonio dell’Unesco. “Avendo appreso della Vostra intenzione di effettuare una ricognizione dello stato dei cantieri infrastrutturali Leggi tutto…



Firenze, il sindaco che non comunica col dissenso accusa chi fa i conti della TAV. Idra sorride: “Ma il sindaco sa di cosa parla?”

Ieri su La7, nel ‘salotto’ televisivo de ‘L’aria che tira’, il confronto fra il prof. Marco Ponti e il sindaco di Firenze Dario Nardella. Ponti affermava che “le grandi opere pubbliche e il cemento hanno un moltiplicatore occupazionale bassissimo rispetto ad altri tipi di spesa pubblica”, “il cemento è un gelato al veleno”. “Prof. Ponti Leggi tutto…



ALTA VELOCITÀ: ALTO RISCHIO PER L’ARTE A FIRENZE, CITTÀ UNESCO?

“Parlare di autostrade, di alta velocità e di varianti di valico è purtroppo per l’Italia parlare di distruzione indiscriminata del patrimonio paesistico ed ambientale. Se l’alta velocità è necessaria ed indispensabile, allora dobbiamo pretendere che per il suo passaggio venga scelto sempre il danno minore. Le città d’arte, e tra queste Firenze, devono avere non Leggi tutto…



TAV e mobilità nella città d’arte Firenze, patrimonio dell’Unesco: una questione innanzitutto di metodo e di democrazia.

Questa la lettera che ieri l’associazione ecologista fiorentina Idra ha trasmesso al sindaco del Comune di Firenze Dario Nardella e al presidente della Giunta regionale della Toscana Enrico Rossi. Si parla di conti, indipendenza e trasparenza delle informazioni, dialettica democratica. Ci piace quindi immaginarla indirizzata anche alla grande stampa cittadina, così solerte nel raccogliere e Leggi tutto…



La videoripresa della presentazione a Firenze di “Trasporti. Conoscere per deliberare”, di e con gli autori Marco Ponti e Francesco Ramella

Grazie al grande nostro amico cameraman Giancarlo Venturi, che ha provveduto alle riprese e al montaggio dell’appuntamento, a “la Feltrinelli” di Firenze, con Marco Ponti e Francesco Ramella per la presentazione del loro “Trasporti. Conoscere per deliberare”, lo scorso 22 febbraio. Una serata particolarmente fruttuosa, grazie all’indiscutibile valore e spessore degli illustri ospiti, e agli Leggi tutto…



TAV a Firenze: Idra scrive in Parlamento

Richiesta un’audizione alle Commissioni Infrastrutture e Ambiente di Camera e Senato. “L’Associazione interpella da anni le istituzioni locali, e da mesi le nuove autorità governative, in relazione alle insufficienze progettuali, alle lacune procedurali, alle vulnerabilità ambientali e alle débacles finanziarie che accompagnano dalla data della sua prima approvazione (3 marzo 1999) l’inconcludente progetto di sottoattraversamento Leggi tutto…



TAV a Firenze senza dignità democratica: una classe politica al tramonto tenta l’ultima difesa del fortino

Non mi pare che ci sia da fare nessun calcolo costi benefici (Enrico Rossi) Non c’è bisogno di un’analisi ‘costi benefici’ per completare la Tav di Firenze perché è già stata fatta (Dario Nardella) Le dichiarazioni del presidente della Toscana Enrico Rossi e del sindaco di Firenze Dario Nardella, secondo i quali il calcolo costi-benefici Leggi tutto…



TAV a Firenze: Idra contesta i numeri di Eugenio Giani. Citando RFI.

Dopo aver letto le dichiarazioni sulla cantierizzazione Alta Velocità di Firenze attribuite a Eugenio Giani, per cui saremmo in presenza di “un cantiere lasciato a metà”, dove “mancano solo 4-5 chilometri da scavare con la talpa”, Idra ha provveduto a girare al presidente del Consiglio Regionale della Toscana il pieghevole ufficiale che il committente RFI Leggi tutto…