Iscriviti ai feed RSS Feed

Costi

TAV A FIRENZE: ALTRO CHE CREPE!

Dopo il caso emblematico del cantiere Esselunga, sono crateri nella sicurezza e nella legalità quelli che si leggono nelle carte dei progetti Alta Velocità e nei controlli delle autorità pubbliche Se la ratio della legislazione in materia di sicurezza ferroviaria sta nel garantire la progettazione seria e corretta di un’opera colossale come la TAV perché Leggi tutto…



GUERRE E GRANDI OPERE A BRACCETTO: STATO ASSENTE? O ADDIRITTURA COMPLICE?

Liceo Galileo, Via Martelli

CANTIERI SENZA CONTROLLI, ARMI SENZA CONSENSO:  UNICA REGOLA, L’ASSENZA DI REGOLE! Idra torna a denunciare per strada la drammatica crisi della legalità che si consuma nella nostra città e nel nostro Paese. Due nuove iniziative di ‘dialogo itinerante’  lunedì 19 febbraio: dalle 11 alle 12 davanti al Liceo Galileo in via Martelli, e dalle 14 Leggi tutto…



Sotto la Regione Toscana Idra tiene vive il 27 gennaio anche altre memorie!

In evidenza le scelte ambientali, energetiche, urbanistiche, infrastrutturali e sanitarie imposte dalla Giunta alle comunità della Toscana Con un appuntamento intitolato GIORNO DELLE MEMORIE sono state proposte stamani all’attenzione dei passanti dinanzi a Palazzo Strozzi Sacrati, sede della Giunta regionale della Toscana, anche le vicende sanguinose che colpiscono oggi l’Europa orientale e  in Terra Santa Leggi tutto…



Se…

Entra anche te in Idra!

…. condividi le nostre azioni, fai un passo in più: vieni con noi! entra-anche-te-in-idra



LA REGIONE TOSCANA INVOCA IL PARAVENTO GROTTESCO DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Esondazione del fiume Arno, 4 novembre 1966

Classe politica o… “Intelligenza Artificiale”? Cosa ha il coraggio di scrivere oggi il presidente della giunta regionale Eugenio Giani dopo le ultime esondazioni? “Quello che è avvenuto stanotte in Toscana ha un nome chiaro: CAMBIAMENTO CLIMATICO”. Il richiamo del presidente Giani all’ideologia green è grottesco. Gli atti del suo governo parlano chiaro: rilancio dell’energia fossile Leggi tutto…



DIALOGO ITINERANTE

I due Palazzi

informazione di strada Può un Prefetto trascurare l’inosservanza delle norme di sicurezza nell’esecuzione di ‘grandi opere’ destinate a una utilizzazione di massa? Può un Prefetto ignorare chi segnala con 10 Pec prima il dubbio, poi la certezza che quelle norme vengono disapplicate? Può un Ministro dell’Interno, informato sui fatti, non dare riscontro alla cittadinanza? Può Leggi tutto…



ASSEDIO DOLCE PERMANENTE AL CONSIGLIO REGIONALE

Lo splendido mondo alla rovescia

Idra non demorde: Eugenio Giani, re Mida al contrario, chiamato a rispondere anche alle ultime quattro sedute prima della pausa estiva Lo splendido mondo alla rovescia Palazzo del Pegaso, Firenze: appuntamento martedì dalle 15 alle 16.30;  mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 11. Una quattro-giorni di assedio lo attende in Via Cavour: difficilmente il Leggi tutto…



“Lo vuole l’Europa…!”. Anche di esser disattesa?

Emergenza scaduta a Piombino: in arrivo da Bruxelles via libera al rigassificatore o… procedura d’infrazione?   Giani, rigassificatore e uova al tegamino Canta vittoria il commissario-governatore Eugenio Giani. Ma possibilmente dissimula un atroce dubbio. Siamo a luglio inoltrato, e il rigassificatore non è entrato in attività produttiva. E difficilmente potrà funzionare a pieno regime se Leggi tutto…



Il caso del rigassificatore di Piombino approda in Europa

Ultimo appello prima del TAR ai consiglieri regionali della Toscana, 28 giugno 2023

Alla Commissione europea il compito di condurre un’indagine preliminare sulla scorta della petizione trasmessa da Idra Reca la data del 27 giugno, ed è stata recapitata ieri all’associazione fiorentina Idra, firmataria della petizione insieme al giurista ambientale Marco Grondacci, la nota con cui la presidente della Commissione per le petizioni Dolors Montserrat comunica da Bruxelles Leggi tutto…



Idra dalla parte del giudice fiorentino Susanna Zanda

Idra dalla parte del giudice Susanna Zanda, pagina 1

Domani manifestazione davanti alla giunta regionale della Toscana “Proviamo orrore per quello che Le sta accadendo”, ha scritto sabato scorso il presidente dell’associazione Idra in una lettera di solidarietà e sostegno indirizzata alla dott.ssa Susanna Zanda, giudice della seconda sezione civile del Tribunale di Firenze, oggetto di un procedimento disciplinare da parte della Procura generale Leggi tutto…